25/02/2024
Eventi

Montevago: grande successo per “Dalle Macerie alla Bellezza”

Montevago dalle macerie alla bellezza

Domenica 17 dicembre è stata, per il Comune di Montevago, una giornata vissuta all’insegna del turismo e delle eccellenze locali. L’evento che ha accompagnato la giornata di turisti e locali si chiama “Dalle Macerie alla Bellezza”, e ha visto già al mattino una grande partecipazione con un percorso guidato organizzato da VisitAgrigento con la collaborazione di Michele Giambalvo, insieme alle guide naturalistiche Marcello Mira e Antonino Dinolfo.

Si è poi passati a una degustazione di olio e vino presso il Baglio Ingoglia, cui ha fatto seguito il talk sulla riqualificazione del territorio a partire dai prodotti tipici. Il talk ha visto, oltre ai saluti del Sindaco Margherita La Rocca Ruvolo e di Gesuela Monteleone per la Pro Loco di Montevago, gli interventi dell’Assessore all’Agricoltura Francesco Russo, del Segretario regionale Città dell’Olio Francesco Marino e dei produttori Stefano Ientile (Cantina La Chiusa) e Francesco Amodeo (Amodeo’s Farm).

Il ciclo di eventi è poi proseguito con una conferenza dal titolo “I ruderi tra storia e futuro”, con gli interventi di Giuseppe Taibi, capo delegazione provinciale FAI – Agrigento, e di Fabrizio Ferreri, assegnata di ricerca dell’Università di Catania e sociologo del territorio.

A conclusione della giornata il talk “Montevago per Agrigento 2025”, con la partecipazione del sindaco La Rocca Ruvolo, di Carmelo Cantone – Assessore del Comune di Agrigento con deleghe alle attività produttive, promozione del territorio e sviluppo economico – e del presidente dell’ECUA Nené Mangiacavallo.

Di seguito il commento del sindaco Margherita la Rocca Ruvolo a margine degli eventi della giornata: “Su questo luogo abbiamo investito in questi anni, lo abbiamo recuperato e su questo luogo stiamo scommettendo, sul futuro della nostra terra e sul futuro di Montevago. Vogliamo che chi viene a Montevago lo ricordi non solo per il terremoto ma anche per quello che ha rappresentato il dopo: la rinascita, la cultura e la bellezza”.

Di Alessandro Sodano