25/02/2024
Eventi

Si chiude con successo “Più libri più liberi”: la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria torna nel 2024

Più liberi più liberi 2023

Si è conclusa con una grande affluenza l’edizione 2023 di Più Libri Più Liberi, La Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria organizzata dall’Associazione Italiana editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center – La Nuvola dell’Eur dal 6 al 10 dicembre 2023.

Quest’anno l’evento ha visto oltre 670 appuntamenti in cui ospiti italiani e internazionali hanno parlato di Nomi, cose, città, animali – il tema del 2023 – ma anche di libri, editoria, nuove uscite, e poi ancora grandi temi, scienza, utopie, giornali e informazione in un gioco senza fine. Tra gli incontri più seguiti quello dedicato ai bambini con Pera Toons, e poi ancora Luciano CanforaCorrado Augias e Simone Pieranni in dialogo con Cecilia SalaAlessandro Barbero con Giuseppe LaterzaPaolo GiordanoFrancesca MannocchiMarco ZatterinRancoreFumettibruttiCarlotta Vagnoli, Riccardo Falcinelli con Irene GraziosiSabino CassesePatrick ZakiPegah Moshir PourMarianna Aprile e moltissimi altri. Tra i molti autori stranieri Eliane BrumMargo JeffersonMerlin HollandBrenda NavarroJan BrokkenChristopher PaoliniRobert Perisić e lo scrittore di origini ghanesi Nana Kwame Adjei-Brenyah

A curare l’edizione 2023 Chiara Valerio, che ha fornito anche qualche anticipazione per il 2024: «il tema del prossimo anno sarà La misura del mondo. Se misurare e raccontare sono sinonimi, allora la letteratura è la carta geografica più precisa che abbiamo. Un Google Maps dove trovare visibile e invisibile. E d’altronde, un matematico, Benoit Mandelbrot, inventando così il concetto di frattale, ha dimostrato che le coste della Gran Bretagna, hanno lunghezza infinita. Che cosa significa che una misura è esatta o sbagliata? E quanto misura il mondo e ciò che esso contiene? I libri danno una “descrizione dettagliata del mondo”, per dirla col sottotitolo de Il Milione di Marco Polo, del quale ricorrono quest’anno i 700 anni dalla morte. Da Il Milione ai romanzi classici contemporanei, l’edizione 2024 di Più Libri Più Liberi è dedicata all’immaginazione che è misura esatta del mondo». 

Oltre 115 mila presenze nei giorni della fiera, tra cui più di 17mila studenti, hanno rappresentato il record assoluto per l’evento. Presenti negli stand della fiera oltre 600 tra piccoli, piccolissimi e medi editori. «Ma al di là dei numeri – ha affermato Annamaria Malato, Presidente di Più libri più liberi – credo che il nostro sia diventato un evento imprescindibile per l’editoria italiana, un luogo nel quale si può davvero comprendere dal punto di vista dei piccoli e medi editori cosa stia succedendo al nostro settore. Comprensione utile e necessaria in previsione dei cambiamenti epocali che sono in atto, dai nuovi mezzi di promozione e comunicazione all’intelligenza artificiale, dalle difficoltà alle opportunità di un mercato sempre più aperto e globale». 

La prossima edizione si terrà dal 4 all’8 dicembre 2024, ma sarà anticipata da una serie di importanti eventi culturali, sia a Roma con Più libri tutto l’anno che a Venezia con il progetto Più libri più Laguna

A cura di Alessandro Sodano