14/07/2024
Politica

Santa Margherita. Dopo le dimissioni di Santoro arrivano quelle di Giarraputo.

La giunta Viola a Santa Margherita perde un altro pezzo. Dopo le dimissioni di ieri da parte dell’assessore Antonino Santoro, oggi è toccato all’assessore Baldo Giarraputo.

Giarraputo, che lo scorso 22 novembre aveva ricevuto le deleghe di assessore all’Agricoltura, Zootecnia, Ville e Giardini, attività Produttive e Viabilità Rurale, ha annunciato di rinunciare alla carica per: “impegni strettamente personali e da altre cariche istituzionali ricevute che si sovrappongono alla continuazione dell’impegno in Giunta”.

Sulla Viabilità Rurale, con la questione legata alla strada Mandrazzi, appena sette giorni fa, Baldo Giarraputo è stato al centro di una animata seduta consiliare con le sue dichiarazioni, in risposta ad una interrogazione, rese in consiglio nella seduta del 26 settembre 2023.

In quella seduta, ad uno specifico quesito, Giarraputo aveva affermato che “il comune di Santa Margherita di Belice ha predisposto e presentato un progetto relativo alla sistemazione della strada rurale Mandrazzi . L’importo del progetto presentato è di Euro 350.000 …” .

Una diatriba a colpi di successive interrogazioni e risposte culminate nel dibattito di mercoledì scorso 17 gennaio sera, mentre l’Esa, chiamata sulla questione, il 16 novembre 2023, aveva messo nero su bianco, che il comune di Santa Margherita per quella manifestazione d’interesse “entro il termine del 17 luglio 2023, data di scadenza del bando, non ha prodotto nessuna domanda di partecipazione”.

Oggi arrivano le sue dimissioni.